Tisana tè verde ricetta e varianti

Il tè verde si posiziona seconda, subito dopo l’acqua, come bevanda più consumata al mondo. Puoi bere la tisana di tè verde da sola seguendo la ricetta che ti propongo oggi, oppure scegliere una delle tre varianti che personalmente apprezzo moltissimo.

Di tutte le varietà di tè è quella con il maggior numero di benefici perché le foglie non sono state fermentate. Si ottiene a partire dalle foglie fresche solo leggermente riscaldate prima dell’essiccazione.

Sono numerose le funzioni che svolge. Aiuta il fegato a lavorare meglio, permette di bruciare i grassi stimolando il metabolismo, migliora la salute della circolazione sanguigna e, grazie alla presenza di teina e caffeina, stimola ed energizza il corpo. Assumendolo noti meno la fatica.

I benefici del tè verde sono tanti, però ricorda di non esagerare perché superare le tre tazze al giorno può provocare diversi effetti collaterali, quali nervosismo e bruciori di stomaco per esempio.

Se stai cercando un tè verde in foglie di buona qualità ed economico, ti suggerisco di provare questo di Equilibra

Come preparare il tè verde: la ricetta

L’unico ingrediente di cui hai bisogno è il tè verde. Questa bevanda non richiede lunghi tempi di preparazione, però devi fare attenzione alla temperatura dell’acqua. Se è troppo elevata comprometti le caratteristiche organolettiche delle foglie di tè verde.

Tutto quello che devi preparare per ottenere una buona tazza di tè verde è:

  • Metti a scaldare 250 ml di acqua per ogni tazza
  • Scaldala fino a 80°C, massimo 90° (un attimo prima di quando l’acqua inizia a bollire).
  • Non deve MAI raggiungere l’ebollizione, altrimenti perdi appunto le sue ottime proprietà.
  • Lascia in infusione un cucchiaino di tè verde per 1 o 3 minuti. Più lasci le foglie in infusione e più intenso è il sapore del tè.
  • Rimuovi il filtro e goditi la tua tisana di tè verde al naturale o con un dolcificante.

3 ricette alternative per preparare una tisana al tè verde

Ti propongo tre ricette alternative. In pratica la base è sempre quella di tè verde, però puoi aggiungerci altre piante per migliorarne il gusto o per rafforzare le sue numerose proprietà.

1. Tè verde alla menta

Il procedimento è uguale a quello che hai letto qui sopra. Quando spegni il fuoco oltre a mettere in infusione il tè verde, ci aggiungi anche le foglie di menta (io utilizzo queste di Origeens, biologiche e senza caffeina). Per una persona ne basta mezzo cucchiaino. In alternativa se hai una piantina di menta in casa, puoi aggiungere alla tisana 7 o 8 foglie.

2. Tè verde con limone

Ancora una volta il procedimento non cambia. Prepara la tua tisana al tè verde come ti ho descritto qui sopra. Puoi aggiungere un pezzetto di limone una volta che la bevanda è pronta, oppure il suo succo. A me piace particolarmente il gusto, quindi ne aggiungo un po’ più del dovuto.

La cosa migliore è aggiungere un po’ alla volta il limone nel tè verde per individuare quando raggiunge il punto di sapore giusto per te.

Puoi scoprire che in questa maniera il tè verde ti piace ancora di più. Però non è solo questo il motivo per cui dovresti provarlo. Questi due ingredienti insieme offrono una bevanda antiossidante eccezionale.

3. Tè verde e zenzero

Tè verde e zenzero offrono una bevanda brucia grassi di eccellente qualità. Il procedimento qui cambia leggermente, perché le fettine di zenzero le devi lasciar bollire per 10 minuti.

Come ti spiegavo prima però il tè verde non lo puoi mettere in acqua bollente, perciò per tornare a una temperatura ideale di 80°C aspetta cinque minuti prima di metterlo in infusione nell’acqua precedentemente tolta dal fuoco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here